E' morta FLO SANDON'S : vinse Sanremo nel 1953 con Viale d'autunno

Scritto da: -

(da Adnkronos + WIKIPEDIA) 

 

 

La cantante Flo Sandon's, nome d'arte di Mammola Sandon, e' morta a Roma all'eta' di 82 anni. Vinse il festival di Sanremo con ''Viale d'Autunno'' nel 1953.

Nata a Vicenza il 29 giugno del 1924  è stata una famosissima cantante italiana molto in auge nell'immediato dopoguerra. La sua carriera iniziò nel 1944 con il debutto in uno spettacolo per la Croce Rossa durante la guerra. L'originale nome d'arte Sandon's nacque da una svista del grafico che disegnò la copertina del primo disco della cantante.

La popolarità le arrivò nel 1952 con il film ANNA di Alberto Lattuada interpetato da Silvana Mangano, Vittorio Gassman e Raf Vallone. La Sandon non compariva nel film, ma era sua la voce di due motivi della colonna sonora, El negro Zumbon e T'ho voluto ben, incisa anche da Nat King Cole col titolo Non dimenticar.

Nel '53, Flo Sandon's partecipò per la prima volta al FESTIVAL di SANREMO, e lo vinse con la canzone Viale d'autunno interpretata in coppia con Carla Boni. Le due, entrambe al debutto sanremese, riuscirono a battere la grande favorita Nilla Pizzi. In seguito Flo Sandon's si presentò ad altre cinque edizioni del Festival di Sanremo, ma non riuscì più a bissare il successo della prima partecipazione. Nel '60 vinse il Festival di Napoli  con il brano Serenata a Mergellina.

Altre canzoni celebri del repertorio della Sandon furono Vorrei volare, Kiss me, I love Paris, Passa il tempo, Concerto d'autunno, Verde luna, Domani,Que sera sera, Bevi con me.

Nel '55 Flo Sandon's si sposò con il cantante Natalino Otto e per diversi anni si esibì in coppia con il marito, in Italia e all'estero. Alla coppia va anche il merito di aver scoperto MINA, sentendola cantare il 24 settembre del 1958 in una sala da ballo di Cremona dove Mina era la voce solista in un complesso di studenti di ragioneria. Otto e la Sandon, presenti in sala, vollero conoscerla per proporle un provino discografico. Un mese dopo, usciva il primo disco di Mina.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!