I GIOVANI DEL FESTIVAL DI SANREMO 2011/ PARTE PRIMA

Scritto da: -

 

 

SANREMO20116GIOVANI.jpg

 

Marco Menichini (20 anni) Brano : TRA TEGOLE E CIELO

 

QUI la nostra intervista a MARCO MENICHINI 

A 10 anni registra nello studio di casa la sua prima cover “fallin” di Alicia Keys. Dai 16 ai 18 anni, sotto la guida di Etta Lomasto (sua insegnante di canto) si esibisce nella compagnia dell’Anfiteatro di Latina in quattro musical al Teatro D’Annuzio, interpretando i ruoli del “principe azzurro” nel “La bella e la bestia“, “Hair” (nella parte di Claude Bukowski), e come protagonista per due i musical successivi di Hercules e Tarzan. Nel giugno 2008 Marco è semifinalista al Festival di Castrocaro Terme, raggiungendo in varie selezioni la 11° posizione su oltre 800 candidati. A settembre 2008 inizia a studiare “interpretazione” sotto la guida di Marco D’Angelo presso la “Saint Louis Colleg of Music” di Roma. Nel 2009 inizia la “gavetta”; è chiamato come front-man del gruppo “Accadde Domani” con il quale (ancora oggi) si esibisce con un repertorio POP, SOUL ed RnB, in vari locali della nostra regione. Nel 2010 viene invitato per due volte alla trasmissione televisiva “Mezzogiorno in Famiglia” di RAI DUE, dove si esibisce per supportare il Comune di Sermoneta, interpretando (dal vivo e con orchestra) “Ancora” (di Edoardo De Crescenzo) e poi “Cambiare” (di Alex Baroni). In quelle occasioni incontra Maurizio Galli (che era in orchestra) e da quel periodo inizia con lui e con Marco D’Angelo una splendida collaborazione per la nascita di un possibile progetto discografico. Sempre nel 2010 Marco partecipa e vince il “1° Festival della Musica e Solidarietà” di Latina, cosa che gli consentirà di esibirsi al concerto del 1° Maggio in P.zza del Popolo a Latina e a seguire, in una serata di solidarietà al Teatro D’Annunzio con l’orchestra di Demo Morselli.

Durante il mese di Giugno, Maurizio Galli propone a Marco un suo inedito (appunto “Tra tegole e cielo”) con musica composta da Stefano Senesi e Andrea PerrozziMarco (ma non solo lui) percepisce la forza di questo brano melodico, molto profondo ma anche positivo. Il testo racconta di un bambino vissuto tra i crescenti contrasti dei genitori che, una volta cresciuto, è alla ricerca di se stesso allontanandosi da casa e finalmente scopre “l’amore” grazie al quale potrà scrivere la sua nuova vita. Pochi giorni fa, in occasione della realizzazione del videoclip del brano inedito “tra tegole e cielo”, Marco, sotto la guida di Enzo Provenzano, scopre la recitazione (mimata), perché, per sua “coraggiosa” scelta e con il pieno accordo dello sceneggiatore e regista, non lo si vede cantare.

http://www.myspace.com/marcomenichini


Foto Serena Abrami_3067_color_di Fotodallalto.jpg

Serena Abrami - 25 anni - Brano: Lontano da qui

QUI la nostra intervista a SERENA ABRAMI

Serena Abrami, interprete e cantautrice marchigiana di venticinque anni, si affaccia al grande pubblico partecipando alla seconda edizione di X-Factor, selezionata tra più di 25.000 provinanti. Ivano Fossati, ospite di una puntata del programma rimane favorevolmente colpito dalla vocalità e determinazione che Serena mostra durante la sua esibizione e decide di offrirle il suo aiuto e quello dei suoi collaboratori e musicisti. Serena a febbraio 2010 firma il contratto con la EMI Music Italy, per la realizzazione di un ep di sei inediti e nel corso dell’anno ha modo di crescere artisticamente e approfondire aspetti legati all’interpretazione e alla scrittura sotto la guida di Pietro Cantarelli , produttore dei recenti lavori di Fossati stesso. Serena negli ultimi due anni ha collaborato con: l’ Orchestra Sinfonica del Mediterraneo di Palermo, Niccolò Fabi, Gnu Quartet, Paolo Vallesi, Noemi, Sagi Rei e ha aperto i concerti di Petra Magoni & Ferruccio Spinetti.

La sua attività musicale inizia presto. A dieci anni vince il primo concorso canoro e a quattordici comincia ad esibirsi in piazze, locali e teatri. Da lì numerose esperienze in tutta Italia come corista, vocalist ed interprete dei suoi brani, sia da solista che nella band Elfrida, in un lungo percorso che l’ha portata sulla strada verso Sanremo. 

LONTANO DA TUTTO” è il brano, scritto da Niccolò Fabi che la giovane cantautrice marchigiana SERENA ABRAMI presenta in gara al Festival di Sanremo 2011 per la sezione “Giovani”.  “LONTANO DA TUTTO” dà il nome al suo EP d’esordio, (prodotto da Pietro Cantarelli, produttore di tutti gli ultimi lavori di Fossati) in uscita il 15 febbraio che contiene oltre ai brani di cui Serena è coautrice per testi e musiche e al brano di Niccolò Fabi, un brano di Ivano Fossati, collaborazioni con giovani autori e la presenza di musicisti di calibro tra cui MAX GELSI (Elisa, Gianna Nannini), FERRUCCIO SPINETTI (Musica Nuda, Avion Travel, Stefano Bollani), FABRIZIO BARALE (Ivano Fossati, Yo yo mundi), LILLO FOSSATI (Ivano Fossati, O. Vanoni, Riccardo Tesi) e DAVIDE FERRARIO (F. Battiato, Gianna Nannini).

Il video di questo brano (realizzato con il patrocinio della Regione Marche e del comune di Civitanova Marche, città natale di Serena) nasce da un’idea di ROCCO PAPALEO che ne firma la regia e vanta la partecipazione straordinaria del giovane attore PAOLO BRIGUGLIA, già partner cinematografico di  Papaleo nel film “Basilicata coast to coast” e ultimamente nelle sale cinematografiche con “Baarìa”.

http://www.facebook.com/pages/Serena-Abrami/60547461352?ref=searchhttp://myspace.com/serenabrami

http://www.serenaabrami.it/

 

Anansi (Stefano Bannò) (21 anni) - Brano: Il sole dentro

anansi 21-06-10.jpg

QUI la nostra intervista a ANANSI

Stefano Bannò, in arte Anansi, è il giovane e talentuoso artista trentino che parteciperà alla Sezione Sanremo Giovani 2011 con il brano  ”Il sole dentro” (di Anansi - Stefano Bannò/Pietro Fiabane) già in programmazione in radio e in vendita su iTunes. “Il sole dentro” sarà contenuto nel nuovo album di inediti del giovane e talentuoso artista trentino, in uscita il 16 febbraio per Warner Music.

“Tornasole”, questo è il titolo del disco, contiene 10 canzoni inedite e la versione inglese del brano di Sanremo, ed è impreziosito da importanti collaborazioni:  tre i featuring presenti, The Bastard Sons of Dioniso, il veterano del reggae nostrano Bunna degli Africa Unite e Frankie Hi -Nrg. L’album spazia dal reggae a sonorità più r’n'b/hip hop e contaminazioni folkeggianti, fino ad arrivare a pezzi rock più spinti.

Classe 1989, trentino di nascita ma con genitori siciliani, Anansi fin dall’infanzia, dimostra un’inclinazione naturale verso la musica e in particolare verso la composizione, già a 9 anni si cimenta con gli studi di chitarra, basso e percussioni e a 13 scrive la sua prima canzone “No Racism” che racchiude la sua propensione all’impegno sociale e politico.

In Trentino Anansi è legato al nome dei Buffalo Soldiers con cui si è esibito non solo nei pub, ma anche in rassegne e festival dove ci fosse un palco su cui mostrare l’amore e l’impegno verso il proprio sogno di far diventare la musica non solo il mezzo d’espressione per i propri pensieri e creatività, ma anche il proprio mestiere e vita. Nel 2006 Anansi va in Irlanda e proprio di quel periodo la sua biografia narra un aneddoto: di come suonasse in un pub di Carlow tutti i lunedì per guadagnarsi qualche soldo spacciandosi per maggiorenne e sperando che nessuno gli chiedesse la carta d’identità, che rivelava i suoi 17 anni. Suona per strada nelle città inglesi, Londra e Dublino comprese, e nel 2007 si unisce alla band reggae Kikenny Ghost Town. Tornato in Italia nel 2008 esce “Love me or leave me alone” e nel 2009 il primo album da solista “Anansi” e si esibisce al Calabash Club di Berlino. Nel 2009 inizia la collaborazione con Roy Paci con il quale nel 2010 lavora come co- interprete e co- autore in alcuni brani de “Il Latinista”. Con Paci sale sul palco del 1º Maggio a Roma e degli MTV Days di Torino”.

 

http://www.myspace.com/anansitribe


Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!