Laura Pausini Inedito World Tour al via da Milano il 22 dicembre

Scritto da: -

Laura Pausini a pochi giorni dal debutto milanese del suo tour mondiale tutto made in Italy dichiara: "Sono stata ferma due anni. Adesso non vedo l'ora di cantare. E lo farò per un anno intero. Lo farò anche a Natale e a Capodanno"

IMG_8770.jpg

Il suo nuovo Inedito è saldo nelle primissime posizioni delle chart internazionali, ma ora per Laura Pausini arriva il momento di partire con INEDITO WORLD TOUR che, dopo un’anteprima a porte chiuse a Rimini con prove di una settimana,  inizia da Milano il 22 dicembre 2011 alle ore 21 e porterà la cantante di Solarolo sui palcoscenici di tutto il mondo per un anno intero di concerti.

Il Made In Italy e l’orgoglio di una produzione tutta italiana sono al centro dello show che non ha nulla da invidiare alle più maestose produzioni mondiali e che prenderà il via dal Forum di Assago esattamente due anni dopo la conclusione del precedente tour con il quale Laura si è congedata dal suo pubblico per prendersi una pausa. 


“Sono stata ferma due anni. Adesso non vedo l’ora di cantare. E lo farò per un anno intero. Lo farò anche a Natale e a Capodanno”- ha dichiarato l’artista alla vigilia della partenza del tour per il quale ha chiamato con sé i più grandi professionisti internazionali.

Da Surrender La solitudine, da Benvenuto a Non ho mai smesso, la scaletta si compone di oltre 30 brani, alcuni inseriti in medley suggestivi. 

Marco Balich, regista di fama mondiale (di recente e’ stato investito con Filmmaster Group del ruolo di executive producer dei maggiori eventi dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro 2016), ha curato la regia di ciascun momento dello show e ha saputo coniugare le migliori professionalità del mercato mondiale con valori fortemente radicati nell’arte e nella cultura italiana per due ore di spettacolo “puro”. 

Mark Fisher (architetto inglese e set designer per Pink Floyd e U2, ideatore degli allestimenti per il Cirque du Soleil) ha realizzato per Laura Pausini un palco di forte ispirazione tecnologica con cinque schermivideomapping e immagini tridimensionali e un set “aereo” con grandi effetti speciali. 

Patrick Woodroffe (light designer per Bob Dylan, AC/DC, Depeche Mode, Rolling Stone, fino a This is it, lo show incompiuto di Michael Jackson) che ha portato la sua esperienza proponendo un set luci particolarmente secche ed eleganti sulle quali le canzoni si incastonano un quadro dopo l’altro suggerendo cinque momenti diversi dello show: uno acustico, uno completamente pop, uno rock, uno orchestrale e uno dance

Catherine Buyse (costumi per film come Star Wars, The Italian Job e The Tourist ed è stata costumista di eventi come Sensation Show@Carnevale di Venezia), ha disegnato personalmente molti dei costumi del tour.

Tra gli abiti di scena anche una gonna di Leds, della lunghezza di 4 metri e decorata con centinaia di cristalli Swarosky, che impreziosisce uno dei momenti più alti del finale dello show ed è stata realizzata appositamente a Londra da CuteCircuit, azienda specializzata in Moda Interattiva che ha ideato abiti per molte celebrità internazionali, quali ad esempio Katy Perry, U2 e Nero.

 Questo spettacolo, inoltre, ha creato un importante legame artistico tra Laura e Roberto Cavalli che ha disegnato e creato per lei alcuni abiti speciali (vedi bozzetti allegati). 

E infine, a chiudere il cast del talent di questa produzione, Nikos Lagousakos che per la prima volta ha convinto Laura a ballare sul palco insieme ad un cast di sei professionisti (Stefano Benedetti, Bruno Centola, Santo Giuliano, Luca Paoloni, Erika Simonetti, Tiziana Vitto e il supporto di Valentina Beretta) che la accompagnano con coreografie originali create apposta a sottolineare ciascuno dei climi dello spettacolo. 

La direzione musicale di Paolo Carta (anche chitarre) ha messo in evidenza un repertorio sterminato contrappuntato da successi e da brani tratti dal nuovo cd Inedito valorizzati dalla performance di Nicola Oliva alle chitarre, EmilianoMatteo Bassi rispettivamente alla batteria e al bassoBruno Zucchetti al piano, tasterie e programmazione, insieme a Roberta Granà con Gianluigi Fazio e Monica Hill ai cori.

Inedito World tour, prodotto per la prima volta da Silvia e Laura Pausini per GenteMusic è stato organizzato da Riccardo Benini, Marco Nuzzi e Rosaria Sindona per GenteMusic; la produzione esecutiva e’ stata affidata a Marco Astarita.

Il tour e’ distribuito nel mondo da F&P Group.

 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 

article
347424
Laura Pausini Inedito World Tour al via da Milano il 22 dicembre
Laura Pausini a pochi giorni dal debutto milanese del suo tour mondiale tutto made in Italy dichiara: "Sono stata ferma due anni. Adesso non vedo l'ora di cantare. E lo farò per un anno intero. Lo farò anche a Natale e a Capodanno"
http://festival.blogosfere.it/2011/12/laura-pausini-inedito-world-tour-al-via-da-milano-il-22-dicembre.html
2011-12-20T06:21:56UTC
http://festival.blogosfere.it/assets_c/2011/12/IMG_8770-anteprima-112x112-544661.jpg
inedito,laura pausini,made in italy,paolo carta,roberto cavalli,world tour,canzone italiana,protagonisti,dal vivo: concerti e tournèe,classifiche
entertainment